Lunghezze: midi e lungo.
Citazioni di quadri antichi nella palette dai “colori sporchi” utilizzati per velluti , jacquard , tele leggere di lana.
Tessuti preziosi serici ed operati fluidi per abiti lunghi, pantaloni pigiama e camicie o strutturati ed accoppiati per cappotti e giacche.
Colori: oro, olio gelato, salvia, blu notte, sabbia, polvere, fard, mattone , cipria, glicine.
Ricerca sartoriale nei tagli e contemporanea nello styling : uno sguardo attento alla preziosità della couture rivisitata in chiave daily.
Materiali: velluto di seta, devorè, crepe doppio di lana, jacquard accoppiato, crepe de chine, doppio tecnico, tela di lana, chiffon ricamati in lana, fil coupè oro argento.
Un passepartout il cappotto sartoriale in crepe doppio, una nuova interpretazione quello in maglia con paillettes intrecciate.
Forme: abiti vestaglia da indossare con leggings si alternano a pantaloni crop, pigiama o maschili con pinces da portare con camicie fluide in seta o in velluto devorè e giacche bon-ton.